Vicenda Chiorazzo, parole di vicinanza dai consiglieri regionali

[epvc_views]

In apertura di seduta il consigliere Cupparo, dopo aver salutato l’Assemblea, si è detto “Onorato per l’assunzione provvisoria della Presidenza di questa prima seduta consiliare e triste per il malore che ha colpito il consigliere Chiorazzo. Un velo di tristezza mi attanaglia al pensiero che Angelo non potrà essere con noi perché sta combattendo una battaglia difficile e complicata. Però sono certo che saprà superare anche questa difficoltà perché è un uomo forte e combattivo, come tutti noi del sud della Basilicata. Forza Angelo, ti aspettiamo presto”.

Auguri di pronta guarigione al consigliere Chiorazzo sono stati espressi anche dal consigliere Latronico. «Mi aggiungo per ragioni personali e di affetto ai pensieri formulati dal consigliere Cupparo. Spero che si riprenda presto e in maniera piena e possa tornare a breve a lavorare con la stessa forza e passione». 

Il presidente Bardi, dopo aver dato il benvenuto ai consiglieri, a quelli riconfermati e ai nuovi arrivati, ha affermato che avrebbe voluto iniziare la prima seduta consiliare della XII Legislatura in mondo diverso e, soprattutto, con tutti i consiglieri presenti. «Mi associo alle parole di vicinanza espresse dal consigliere Cupparo nei confronti del collega consigliere Chiorazzo. La politica è una cosa, l’aspetto umano e le amicizie sono altro. Noi tutti siamo vicini ad Angelo Chiorazzo e ci aspettiamo che possa essere presto fra noi, perché è certamente anche dal dialogo costruttivo fra opposizione e maggioranza, che vengono fuori le idee migliori per la comunità».

«In maniera sentita voglio fare in bocca al lupo per una ripresa rapida, dando anche qualche assicurazione. L’intervento a cui è stato sottoposto il consigliere Chiorazzo è andato nel migliore dei modi e anche i segnali di ripresa appaiono quelli giusti, per cui confidiamo in una ripresa rapida”. Così il consigliere Vizziello che ha espresso gli auspici più sentiti per il collega. Ci auguriamo di vederlo presto sedere tra i banchi consiliari».

Frasi di incoraggiamento al consigliere Chiorazzo da tutti i consiglieri intervenuti. «Il primo pensiero va al nostro collega. Siamo profondamente addolorati per quanto accaduto e speriamo che vi sia un recupero veloce, cosicché possa riprendere la sua attività politica con la vitalità che lo contraddistingue. Tutti noi ci auguriamo di potergli stringere la mano qui in questa Aula. Un sentito in bocca al lupo».

News dal Network

Promo