Energia, il modello Enea Pell della Basilicata esempio nazionale

24 Visite

 Il modello Enea Pell  (Public Energy Living Lab) della Regione Basilicata sarà presentato il prossimo 19 giugno presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale esempio a livello nazionale.

La piattaforma, nata con l’obiettivo di promuovere un innovativo sistema di raccolta, di analisi dei dati e di monitoraggio degli impianti di illuminazione pubblica, ha la finalità di valutarne i dati di consumo e di creare un modello che risponda a quello delle smart city.

«La Basilicata – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente Cosimo Latronico – è, ad oggi, una delle prime regioni italiane ad aver eseguito un censimento sul modello offerto da Enea con la piattaforma Pell, e ad aver realizzato un catasto di pubblica illuminazione, comprensivo di diagnosi energetiche e auditing sugli impianti presenti nei 131 Comuni lucani. Un ulteriore passo avanti – ha concluso Latronico – nel quadro della strategia energetica regionale è stato compiuto».

News dal Network

Promo