Caos Citroen per airbag difettosi

51 Visite

Con una raccomandata, la casa automobilistica Citroen, ha intimato la sospensione della guida dei veicoli  modello C3 prodotti dal 9 aprile 2009 al 20 febbraio 2017 e DS3 prodotti dal giugno 2009 al 30 maggio 2019.

“SOSPENE IMMEDIATADELLA GUIDA DEL VEICOLO”, perche? l’airbag di tipo Takata e? difettoso e potrebbe esserci il pericolo di “gravi lesioni o morte” in caso di incidente.

La raccomandata inviata dalla casa automobilistica riguarda i modelli Citroe?n C3 prodotte dal 9 aprile 2009 al 20 febbraio 2017 e Ds3 prodotte dal 26 giugno 2009 al 30 maggio 2019. Nella comunicazione la casa automobilistica intima i proprietari di “SOSPENDERE IMMEDIATAMENTE LA GUIDA DEL VEICOLO”, perche? l’airbag di tipo Takata e? difettoso e potrebbe esserci il pericolo di “gravi lesioni o morte” in caso di incidente.

il motivi della sospensione della guida e? dovuto alle sostanze chimiche contenute negli airbag Takata dei modelli interessati che “potrebbero deteriorarsi nel tempo, esponendo il guidatore e il passeggero al rischio di rottura del dispositivo di gonfiaggio dell’Airbag con una forza eccessiva in caso di incidente, in grado di provocare gravi lesioni o morte”.

La raccomandata invitava anche gli automobilisti a recarsi nelle officine autorizzate presso le quali pero? i proprietari si sono trovati di fronte ad una situazione paradossale: mancanza dei ricambio nessuna data certa per la riparazione e la messa in sicurezza dell’auto o difficolta? nell’attivare un ristoro o la fornitura di un’auto sostitutiva.

Una situazione paradossale che ci spinge intanto a consigliare il fermo dell’autovettura, poiché, In caso di incidente, anche se lieve e senza scoppio dell’airbag, infatti, alcune Compagnie Assicurative potrebbero rifiutarsi di intervenire per pagare i danni. Rimane il punto interrogativo di dove collocare la vettura, perche? non e? arrivata nessuna indicazione dalla casa automobilistica, se l’auto puo? essere lasciata in un parcheggio assolato o in un luogo riparato, come anche non e? stata data nessuna garanzia sul fatto che i gas degli airbag possano causare uno scoppio del veicolo fermo. In caso di noleggio di un’altra auto per sopperire alla mancanza della disponibilita? della propria vettura, per evitare di perdere la possibilita? di ottenere un risarcimento, e? importante che chi affronta questo costo lo comunichi subito con una pec alla Citroe?n, spiegando che il noleggio e? stato, di fatto, imposto dall’impossibilita? di accedere in tempi rapidi al voucher o all’auto sostitutiva, forme di sostegno che molti utenti non riescono ad attivare o che addirittura non sono resi disponibili dal link messo a disposizione dalla casa automobilistica.

Per l’assistenza agli automobilisti delle auto interessate, gli sportelli territoriali Adiconsum sono a disposizione

– per la compilazione e l’invio di un reclamo individuale per richiedere l’indennizzo e la fornitura di un’auto sostitutiva che Citroe?n e Ds devono garantire

– l’attivazione delle procedure informatiche per ottenere la dovuta assistenza dalla casa automobilistica

– l’assistenza nel caso di mancato rimborso a seguito del noleggio di una vettura.

Nel frattempo è stato chiesta l’apertura di un Tavolo con tutte le Associazioni Consumatori del Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (CNCU) per trovare una soluzione condivisa e immediata alla vicenda. 

Franco Marella

(Comunicato Adiconsum)

News dal Network

Promo