A Salandra ricordato il brigadiere della Polizia Saponara

19 Visite

 Il brigadiere di pubblica sicurezza Giovanni Saponara – “vittima del dovere” e medaglia d’oro al valor civile alla memoria – è stato ricordato in una cerimonia che si è svolta nel cimitero di Salandra (Matera).

    Saponara fu ucciso l’8 giugno 1976 a Genova, dalle Brigate Rosse, mentre era in servizio di scorta al Procuratore Generale della Repubblica, Francesco Coco, anch’egli vittima dei terroristi.

Nell’agguato fu ucciso anche un appuntato dei Carabinieri, Antioco Deiana. Saponara era sposato e padre di due figli, di undici e otto anni. Alla cerimonia hanno partecipato il questore di Matera, Emma Ivagnes, il sindaco di Salandra e alcuni familiari del brigadiere Saponara. (ansa)

News dal Network

Promo