Il ”Consorzio Matera” chiede atti di responsabilità per la ss 18

45 Visite

«Per la riapertura della strada statale 18 (tratto Castrocucco-Marina Maratea) non servono conflitti istituzionali ma atti di responsabilità ed azioni in grado di promuovere già da adesso il turismo a Maratea per le festività pasquali”.

Così – in una nota – Biagio Salerno, presidente del Consorzio turistico Maratea, sottolineando che “la stagione 2023 si è chiusa in rosso per tutte le aziende di settore: bisogna mettersi in guardia perché le nostre piccole e medie aziende non sono in grado di sopportarlo anche per il 2024”.
Salerno ha inoltre detto che “gli operatori hanno sempre rifuggito da comportamenti polemici e pur non tirandosi indietro nella segnalazione di inadempienze, sottovalutazioni e ritardi, sostengono la necessità che Enti e personalità che hanno responsabilità politiche, amministrative ed istituzionali devono produrre il massimo impegno per raggiungere, quanto più rapidamente possibile, l”obiettivo di ripristinare il collegamento viario fondamentale per l”economia e per tutta la città.
Le azioni di promozione di alcune Regioni come di nazioni estere sono cominciate nelle festività natalizie attraverso spot televisivi e altri strumenti a riprova che in questo primo scorcio dell”anno è importante intervenire per determinare la scelta che il turista farà per Pasqua, primavera e l”estate”,
ha concluso Salerno.

News dal Network

Promo