Martedì 9 luglio riunione straordinaria del Consiglio regionale

[epvc_views]

Il Consiglio regionale della Basilicata è convocato, in seduta straordinaria, su richiesta dei consiglieri Cifarelli, Lacorazza e Marrese – Pd, Araneo e Verri – M5s, Bochicchio – Avs-Si-Psi-Basilicata possibile, Chiorazzo e Vizziello – Basilicata Casa Comune, ai sensi dell’articolo 32, comma 1 dello Statuto regionale, alle ore 16.00 di martedì 9 luglio 2024, nell’Aula Dinardo, sita al piano terra del Palazzo della Giunta regionale, in Via Verrastro n.4, Potenza.

Al primo punto all’ordine del giorno dell’Assemblea gli adempimenti, eventuali, per dare esecuzione alle disposizioni di cui all’articolo 23 (Supplenza e surroga dei Consiglieri Assessori) della legge regionale n.20/2018 (Sistema di elezione del Presidente della Giunta e dei Consiglieri regionali).

I lavori dell’Assemblea regionale proseguiranno con la discussione della legge n.86 del 26 giugno 2024 “Disposizioni per l’attuazione dell’autonomia differenziata delle Regioni a statuto ordinario ai sensi dell’art.116, terzo comma, della Costituzione”.

Successivamente, all’attenzione dell’Aula, la discussione e deliberazione in ordine a: “Schema delibera Consiglio regionale – Proposta di referendum abrogativo ai sensi dell’articolo 75 della Costituzione” (richiesta ai sensi dell’art.32 dello Statuto regionale).

Ultimo punto all’ordine del giorno, la mozione: “Ricorso contro il d.d.l. Calderoli dinanzi la Corte Costituzione e possibilità di promuovere referendum abrogativo ex art.75 Cost.”, di iniziativa dei consiglieri Araneo, Verri, Cifarelli, Marrese, Lacorazza, Bochicchio e Vizziello.

I lavori saranno tradotti nella lingua dei segni italiana. Sarà garantita l’interpretazione simultanea dalla lingua parlata alla Lis per tutta la durata della seduta. La riunione del Consiglio regionale sarà trasmessa in web streaming (su pc, smartphone e tablet) dai siti internet www.consiglio.basilicata.it e www.regione.basilicata.it.

News dal Network

Promo