Bochicchio: “Legislatura iniziata ora si recuperi il tempo perduto”

[epvc_views]

«La legislatura, ritardata dalla necessità di far quadrare gli equilibri politici della maggioranza, finalmente è iniziata. L’elezione del presidente del Consiglio Regionale, Marcello Pittella e dell’intero ufficio di Presidenza, cui vanno gli auguri dei socialisti, è il primo passo per rimettere in moto la macchina regionale. Ora, però, dobbiamo recuperare i mesi perduti, un tempo troppo lungo durante il quale sono rimaste al palo le tante criticità che affliggono la Basilicata». E’ la sollecitazione del consigliere regionale socialista Antonio Bochicchio che conferma che «Il gruppo AVS-PSI-LBP incalzerà il Governo regionale sulle tante problematiche che vivono i lucani».

«Non ci limiteremo a criticare. Non ci limiteremo a giocare con i più complessi temi politico-istituzionali, come quello dell’autonomia differenziata che tanto sta a cuore alla Lega – continua Bochicchio -. Proporremo soluzioni e incalzeremo il Governo regionale chiedendo risposte per i lucani che hanno bisogno di curarsi, di avere un lavoro, di godere di diritti e strumenti necessari ad un’esistenza libera e dignitosa”. E tra i primi impegni il consigliere regionale socialista ricorda quello legato alla soluzione della vertenza della platea degli ex Tis e Rmi. “La Regione che ha istituito il reddito minimo – conclude Bochicchio – non può disinteressarsi di questo ma deve, con ogni mezzo, favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di queste persone oggi prive dei più elementari diritti. Il lavoro dignitoso e il diritto alla salute saranno la cifra che darà un senso alla fiducia nuovamente tributata dagli elettori al centrodestra lucano».

News dal Network

Promo