Raccolta pomodoro, Coldiretti rinnova accordo nel Potentino

[epvc_views]

Incentivare l’impiego di manodopera agricola, stabilire un sistema di premialità per operai agricoli, facilitare le imprese a soddisfare le richieste degli acquirenti nei tempi da essi dettati: sono questi i punti del rinnovo dell’accordo per la raccolta del pomodoro da industria per l’anno 2024 in provincia di Potenza, che è stato firmato stamani, nel capoluogo lucano.

    Lo ha reso noto Coldiretti Basilicata che ha ricordato come l’intesa copra il periodo che va dal 15 luglio al 15 ottobre 2024.

Tra gli altri punti, è stato previsto un aumento a cinque euro per contenitore, per il cottimo misto; una nuova paga base provinciale, con retribuzione giornaliera non inferiore a 46,20 euro; un richiamo all’ordinanza della regionale sul divieto di lavorare dalle ore 12.30 alle 16 nei giorni di rischio “alto”.

    Nel ricordare la partenza anticipata della raccolta, per via della mancanza delle piogge, il direttore provinciale di Potenza della Coldiretti, Maria Cerabona, ha auspicato “che la situazione di disagio dei lavoratori per la chiusura del centro di accoglienza di Palazzo San Gervasio possa essere subito risolta”. (ansa)

News dal Network

Promo