Pronto il dossier, Matera vuole l’adunata 2026 degli Alpini

[epvc_views]

Con le lettere di intenti delle Regioni Basilicata e Puglia, gli ordini del giorno dei Comuni – a cominciare da quello di Matera – è stato attivato l’iter a sostegno del dossier di candidatura per ospitare a Matera, nel maggio 2026, il 97/o raduno nazionale degli Alpini.

    Lo si è appreso stamani, a Matera, nel corso della conferenza di presentazione dell’iniziativa.

L’esame della candidatura passerà ora al vaglio del Consiglio nazionale degli Alpini, che esaminerà e verificherà i contenuti delle proposte avanzate anche da Genova e Brescia.

Il percorso di candidatura, portato avanti dall’associazione nazionale alpini (Ana) di Puglia e Basilicata, che comprende la sezione organizzatrice di Matera, prevede eventuali richieste di chiarimenti e risposte sui programmi presentati. E’ prevista in proposito la visita della commissione nazionale eventi dell’Ana che interloquirà con gli Enti locali, a conferma di quanto espresso nel dossier, ed effettuerà sopralluoghi per avere contezza della fattibilità del raduno.

In autunno a Milano la scelta sulla città candidata per il raduno degli alpini 2026. Per la Basilicata sarebbe la prima volte del raduno degli alpini, che coinvolgerebbe l’intera regione. Sarebbero in media 300 mila gli alpini che raggiungerebbero la regione per l’evento con un ritorno economico sul piano turistico. (ansa)

News dal Network

Promo