Nella Questura di Matera inaugurata ‘Una stanza tutta per sé’

[epvc_views]

Nella Questura di Matera è stata inaugurata ”Una stanza tutta per sè”, un ambiente protetto e accogliente per le vittime di violenze di genere.

L’iniziativa è stata promossa dal Soroptimist International Club di Matera in collaborazione con la stessa Questura. Stamani c’è stata l’inaugurazione con il questore Emma Ivagnes e la presidente del club, Patrizia Minardi, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni locali.

“Lo spazio sicuro e confortevole favorirà – è stato spiegato – un approccio meno traumatico con gli operatori della Polizia di Stato impegnati nell’attività di ricostruzione ed elaborazione degli abusi e dei maltrattamenti subiti”. La ”stanza”, dotata di un arredamento semplice e confortevole, è stata abbellita da un’opera a forma di cuore dell’artista Margherita Serra. Nell’occasione il Soroptimist ha donato delle copie del libro ”Una stanza tutta per sé” della scrittrice Virginia Wolf, che ha dato il nome a un progetto dedicato che ha consentito l’apertura in diverse città di luoghi per l’ascolto delle vittime di violenze di genere. (ansa)

News dal Network

Promo