Basilicata: M5s, “per voto Potenza centrodestra paralizza intera macchina regionale”

[epvc_views]

«Riteniamo inaccettabile la decisione del centrodestra regionale di rinviare la votazione del Presidente del Consiglio e di tutto l’ufficio di presidenza a dopo le votazioni amministrative di Potenza e, dunque, di paralizzare l’intera macchina regionale”. Lo hanno dichiarato le consigliere regionali del M5s Basilicata, Alessia Araneo e Vivana Verri. ”La comunità lucana – hanno aggiunto – non può essere ostaggio dei giochi elettorali, né dei tatticismi di parte. La politica, in quanto servizio alle cittadine e ai cittadini, deve perseguire il solo interesse generale. La politica del centrodestra, invece, si sottrae, temporeggia in attesa di riempire tutto lo scacchiere politico. Questa regione, che doveva decollare, oggi occupa le ultime posizioni di tutte le classifiche nazionali, a partire dalla sanità a finire ai servizi socio-assistenziali e alla fruibilità delle infrastrutture».

Contestata, quindi, la scelta di ieri della maggioranza di aggiornare la seduta consiliare al 26 giugno. «Mentre tutto precipita – hanno detto ancora le consigliere del Movimento 5 stelle – dal comporto sanitario alla crisi che sta attraversando Stellantis, il centrodestra si prende il lusso di impantanare i lavori del Consiglio e, dunque, di procrastinare le risposte da fornire alla comunità lucana».

News dal Network

Promo