De Franchi e Adamo, il ricordo del Consiglio regionale

23 Visite

 Cerimonia nella tarda mattinata di oggi, presso la Sala Basento del Palazzo del Consiglio regionale della Basilicata, per tributare un omaggio alla memoria di due uomini delle Istituzioni scomparsi, il già Presidente del Consiglio regionale durante l’VIII Legislatura (2005/2010), Prospero De Franchi, e il Vicepresidente del Consiglio regionale durante la V Legislatura e poi, dal 1994, Assessore al dipartimento Assetto del Territorio, Francesco Adamo.

“L’intento è di tenere a mente, attraverso due rappresentanti istituzionali, tutti gli uomini e le donne che in questi 54 anni di Regione Basilicata, hanno speso tempo ed energie per costruire un futuro migliore per la nostra terra, vivendo la politica come servizio alla collettività”. Così il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, nel ricordare Prospero De Franchi e Francesco Adamo.

Dinanzi alle famiglie e a tanti amici dei due consiglieri regionali e a numerosi rappresentanti istituzionali, Cicala, riprendendo quanto evidenziato dai relatori che lo hanno preceduto, si è detto emozionato ed onorato di rimarcare l’impegno di due uomini che “hanno posto alla base di ogni azione valori importanti quali: lealtà, coerenza, educazione, rispetto”. “Una cerimonia, quella di oggi, – ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale – voluta anche per contribuire a rafforzare la cultura delle istituzioni, per tramandare il valore di un insegnamento, per avvicinare sempre di più i luoghi delle Istituzioni ai cittadini. Ed è in questa direzione che vanno tutte le iniziative rivolte ai tantissimi giovani, organizzate in questi cinque anni. Aprire il palazzo del Consiglio, un luogo importante per ogni collettività, dove si legifera e dove si mettono in pratica i valori fondanti della Costituzione italiana, portandolo a contatto diretto con la gente, rappresenta certamente uno dei momenti più alti della Democrazia. Un impegno che ho portato avanti con convinzione e dedizione, un impegno che, sono certo, hanno espletato con uguale passione Prospero De Franchi e Francesco Adamo”.

La cerimonia, moderata dal capo ufficio Stampa del Consiglio regionale della Basilicata, Maria Brigida Langellotti, è stata introdotta dai saluti del direttore generale del Consiglio regionale, Domenico Tripaldi e dal presidente dell’Associazione ex Consiglieri della Basilicata, Aldo Michele Radice.

“Essere qui oggi così numerosi per ripercorrere la carriera istituzionale di due consiglieri regionali, di diversa appartenenza politica ma accomunati dallo stesso senso alto dello Stato, è un vero piacere”. E’ quanto dichiarato dal direttore generale del Consiglio regionale, Domenico Tripaldi, il quale ha sottolineato il grande rispetto che De Franchi e Adamo hanno avuto per il ruolo pubblico ricoperto, mettendo sempre al centro le persone”.

Il presidente dell’Associazione ex Consiglieri della Basilicata, Aldo Michele Radice, ha ringraziato il presidente Carmine Cicala per aver voluto questo momento di ricordo e riflessione su due uomini che hanno praticato e testimoniato nella loro vita pubblica valori importanti come l’impegno, la serietà, la tenacia e la determinazione”. “Il presidente Cicala – ha affermato Radice – con questa iniziativa contribuisce a dare significato storico ad un organismo costituito dai Consiglieri delle passate Legislature per garantire continuità con chi ha operato nell’ interesse delle popolazioni locali.

Intimi e commoventi i ricordi delle due famiglie dei consiglieri regionali. “Incarichi portati avanti – hanno precisato Maria, figlia di De Franchi e Maria Giovanna Capruzzi, moglie di Adamo – con scrupolosità e senso di responsabilità, mettendo grande impegno nel venire incontro alle esigenze della collettività. Parole di ringraziamento al presidente Cicala da parte delle consorti di De Franchi e di Adamo. “Siamo commosse ed onorate di essere qui. Abbiamo ascoltato tanti ricordi e tante testimonianze che ci restituiscono momenti bellissimi che serberemo nei nostri cuori”.

Altrettanto ricche di memorie, spunti, riflessioni e aneddoti le testimonianze che hanno dato il sindaco del comune di Corleto, Mario Montano, e il già sindaco del Comune di Albano Rocco Guarino. Momenti di grande umanità e nostalgia per due uomini che hanno professato sempre il rispetto per la persona, facendone entrambi una ragione di impegno.

Alle due famiglie il presidente del Consiglio regionale Cicala ha consegnato la medaglia celebrativa dei 50 anni della Regione Basilicata e un quadro raffigurante alcuni dei luoghi e risorse simbolo della Basilicata, dell’artista Dinnella.

News dal Network

Promo