Basilicata: Lucana film commission, avviate le botteghe del cinema per formare artigiani

55 Visite

La Lucana film commission (Lfc) ha attivato in Basilicata la prima ”Bottega del cinema”, iniziativa rivolta agli artigiani per formare le future maestranze del settore dell’audiovisivo. Nelle aule dell’Istituto professionale ”G. Giorgi” di Potenza, è iniziato un corso di 240 ore di sartoria e taglio del costume cinematografico tenuto da Simonetta Leoncini e Anna Coluccia, costumiste professioniste con decennale esperienza nel settore. Otto gli artigiani lucani impegnati in questa attività avviata dalla Lucana Film Commission in collaborazione con Cinecittà. ”Generare intorno alle produzioni cinematografiche una vera e propria filiera. Con questo intento abbiamo creato una bellissima alleanza con Cinecittà per avviare delle botteghe artigiane in Basilicata”, ha commentato la presidente di Lfc, Margherita Romaniello, in un incontro di presentazione del progetto.

”Anche attraverso la teoria – ha aggiunto – i corsisti stanno avendo la possibilità di conoscere la storia del costume e l’evoluzione della società attraverso il costume. Con le lezioni pratiche, invece, si stanno effettuando vere e proprie simulazioni di progetti cinematografici, televisivi e teatrali”. ”Questa collaborazione con la Lucana Film Commission è il primo esempio di delocalizzazione dei corsi di formazione avviati da Cinecittà; si rafforzano, così, le competenze delle maestranze del cinema e del settore audiovisivo”, ha detto il direttore per la produzione e formazione di Cinecittà, Enrico Bufalini. Presenti all’incontro di oggi anche il dirigente scolastico Michele Nigro e la docente del corso Simonetta Leoncini. La prossima ”Bottega del Cinema” sarà avviata a Matera e sarà incentrata sul trucco professionale sempre in ambito cinematografico.

News dal Network

Promo