Un giardino pensile sul ‘Ponte attrezzato’ di Potenza

33 Visite

 Un giardino pensile estensivo, autosufficiente, composto da 1.623 piante, la cui fioritura si estende durante tutto l’anno: sono queste le caratteristiche principali della struttura che è stata presentata nel pomeriggio, a Potenza, dal sindaco Mario Guarente, e che “rende più accogliente” il percorso pedonale tra le due rampe delle scale mobili del capoluogo lucano, tra S.

Lucia e via Tammone, sul “Ponte attrezzato”.

Per il giardino è stato previsto un sistema di irrigazione attraverso le acque piovane raccolte in un serbatoio di accumulo, ed inoltre viene garantito il vantaggio di migliorare il microclima, riduce le emissioni di Co2 in ambito urbano, trattiene le polveri sottili e assorbe i rumori, tutela la biodiversità.

“Insieme ai lavori di riqualificazione del ponte attrezzato – ha detto Guarente – in cui finalmente tutte le rampe delle scale mobili sono perfettamente funzionanti, abbiamo pensato ad un abbellimento che possa rendere piacevole il transito dei pedoni che decidono di usufruire delle scale mobili. Ed il sistema di raccolta delle acque piovane – ha concluso – ci consente di utilizzare l’acqua non solo per l’irrigazione, ma anche per i servizi igienici del ponte, consentendoci un risparmio economico”. In particolare, sono 336 le piante strutturali, 899 quelle perenni primarie e 194 le perenni secondarie, che si estendono su 360 metri quadrati di superficie. (ansa)

News dal Network

Promo