Matera: molestie ai vicini di casa, denunciato per atti persecutori

39 Visite

Con l’accusa di atti persecutori aggravati, ai danni dei vicini di casa, un avviso di garanzia per la conclusione delle indagini preliminari è stato notificato dalla Questura di Matera a un 46enne che è accusato di aver molestato più volte una coppia. Nel 2022, a carico dell’indagato, era stato già emesso un ammonimento del Questore di Matera; inoltre lo stesso era stato anche rinviato a giudizio, per reati della stessa specie, commessi sempre nei confronti della coppia.

Secondo la ricostruzione, più volte l’indagato ha rivolto alle vittime insulti e minacce, per futili motivi. Tra gli episodi agli atti, risulta che il 46enne abbia tranciato i fili di ferro di sostegno dei pali di recinzione dell’abitazione dei vicini, portandoli via con l’auto, mentre in un’altra circostanza ha bloccato con un vaso il canale di scolo dell’acqua piovana, provocando l’allagamento della proprietà dei vicini.

Secondo la contestazione accusatoria di atti persecutori, questi comportamenti hanno provocato nelle vittime un timore per la propria incolumità, costringendole a cambiare le loro abitudini di vita, per paura che venissero commessi atti ancora più gravi.

News dal Network

Promo