Immigrati irregolari accompagnati ai Cpr di Potenza e Brindisi

60 Visite

Due cittadini stranieri ritenuti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica accompagnati presso i Cpr di Potenza e Brindisi dalla polizia di Stato di Ancona.

Sono così 11 i rimpatri effettuati dall’inizio dell’anno dalla Questura dorica, due in più rispetto ai 9 effettuati da gennaio a maggio 2023.

In questi ultimi due casi si tratta di un cittadino di origine marocchina, di 26 anni, con numerosi precedenti penali per violazione della legge sugli stupefacenti, accompagnato, anche alla collaborazione dei militari dell’Arma dei Carabinieri di Jesi. Il secondo rimpatrio ha riguardato un cittadino di origine romeno, di 36 anni, con precedenti penali per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di indicare le proprie generalità e ubriachezza molesta, accompagnato dalla Polizia Ferroviaria di Ancona.

 Inoltre venerdì scorso, è stata data esecuzione a un decreto di espulsione a carico di un cittadino del Bangladesh, di circa 24 anni, da tempo irregolare sul territorio italiano, mediante accompagnamento in frontiera. Operazione resa possibile grazie a una complessa attività iniziata con la richiesta di identificazione da parte delle Autorità consolari del Bangladesh, fino all’ottenimento del lasciapassare necessario per l’esecuzione del rimpatrio. (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo