Incendio in un’officina di un gommista a Lavello, un arresto

35 Visite

E’ accusato di aver causato, “con finalità estorsiva”, l’incendio dell’officina di un gommista: a Lavello (Potenza), un uomo di 76 anni, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai Carabinieri che hanno condotto le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo lucano.

    Disposto anche l’obbligo di dimora a Lavello con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per la compagna dell’uomo, una 46enne.

    Secondo le indagini, l’uomo arrestato avrebbe causato l’incendio dell’officina per costringere il gommista a cambiare sede, così da agevolare l’attività di prostituzione in due immobili, nei pressi della stessa officina, di sua proprietà e ora posti sotto sequestro su disposizione del gip di Potenza. (ansa)

News dal Network

Promo