Basilicata: si vota in 52 Comuni, a Potenza cinque candidati a sindaco

35 Visite

L’8 e il 9 giugno in Basilicata si vota a Potenza e in altri 51 Comuni lucani. Solo nel capoluogo di regione si vota con doppio turno, con eventuale ballottaggio. A Potenza i candidati alla carica di sindaco sono 5, in lizza per conquistare la fascia tricolore che sarà lasciata dal sindaco leghista Mario Guarente: Francesco Fanelli, della Lega, con 7 liste, è sostenuto dal centrodestra e dalle stesse forze (come Azione, Italia Viva e centristi) che hanno fatto parte della coalizione con cui Vito Bardi è stato rieletto presidente della Regione; Vincenzo Telesca, del Pd, è sostenuto da cinque movimenti civici; Pierluigi Smaldone è candidato di Potenza ritorna, Movimento 5 stelle e Città nuova; Maria Grazia Marino è la candidata di Forza del popolo; Francesco Giuzio è sostenuto dal movimento La Basilicata possibile.

Si vota in 10 Comuni della provincia di Matera (Calciano, Cirigliano, Garaguso, Gorgoglione, Miglionico, Nova Siri, Pomarico, Rotondella, Scanzano Jonico, Valsinni) e in 42 di quella di Potenza (oltre al capoluogo, ad Anzi, Armento, Avigliano, Banzi, Barile, Brienza, Brindisi di montagna, Calvera, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Castelmezzano, Chiaromonte, Gallicchio, Guardia Perticara, Laurenzana, Maratea, Marsicovetere, Missanello, Montemurro, Nemoli, Noepoli, Pescopagano, Picerno, Pietragalla, Rapone, Rivello, Roccanova, Rotonda, San Chirico Nuovo, San Fele, San Paolo Albanese, San Severino Lucano, Sant’Angelo Le Fratte, Satriano di Lucania, Savoia di Lucania, Spinoso, Terranova di Pollino, Tito, Trivigno, Venosa, Viggiano).

News dal Network

Promo