Tentato omicidio e rapina, un giovane fermato a Marconia

51 Visite

Un giovane di 23 anni è stato fermato dalla Polizia, a Marconia di Pisticci (Matera), con le accuse di tentato omicidio e rapina, aggravati dal metodo mafioso.

Il fermo è stato disposto dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza.

Il 10 aprile scorso il giovane entrò nell’abitazione di un uomo di 65 anni, che era agli arresti domiciliari, intimandogli – “sotto la minaccia di un coltello di grandi dimensioni” – di dargli 100 mila euro.

Durante la colluttazione che ne seguì, l’aggredito fu ferito “ripetutamente” al torace e venne poi operato nell’ospedale di Matera, dove rimase in terapia intensiva in prognosi riservata. Secondo l’accusa, il giovane scappò con mille euro che la vittima aveva messo su un tavolo in cucina: sono stati ritrovati sia il coltello sia gli abiti usati quelli sera. Il ferimento è avvenuto “all’interno di dinamiche connesse allo spaccio di droga”, con “modalità riconducibili a dinamiche e logiche del metodo mafioso”. (Fonte: ansa)

News dal Network

Promo