Fisco: frode in commercio di olii lubrificanti, 14 misure cautelari tra Torino e Matera

21 Visite

I militari della Guardia di Finanza di Matera e Torino stanno eseguendo 14 misure cautelari, 8 in carcere e 6 ai domiciliari, emesse da tribunale di Torino su richiesta della Procura Europea (Eppo) e il sequestro preventivo di oltre 15 milioni di euro nell’ambito di un’inchiesta su una presunta frode legata al commercio di olii lubrificanti. Le accuse vanno da. associazione per delinquere finalizzata alla commissione di frodi Iva, alla sottrazione fraudolenta al pagamento dell’imposta sui consumi, all’autoriciclaggio.

Le indagini hanno riguardato soggetti operanti sia in Italia, sia in Estonia, Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria, Slovenia, Slovacchia, Belgio che, secondo gli investigatori, avrebbero introdotto e commercializzato ingenti quantitativi di olii lubrificanti per autovetture e autocarri destinati alla vendita al consumo, con pagamenti ‘in nero’ evadendo l’Iva con diverse strategie, sia attraverso l’interposizione di società ‘cartiere’, sia predisponendo ingegnosi sistemi per evitare controlli e sanzioni.

L’evasione complessiva accertata, per gli anni 2017/2023, sarebbe pari ad oltre 14 milioni di euro di Iva ed oltre un milione di euro di imposta nazionale di consumo.

News dal Network

Promo