Basilicata, Bardi: “campo larghissimo anche per Roma, dedico vittoria a mia moglie e ai lucani”

34 Visite

«A lei e a tutti i lucani: siamo fianco a fianco da sempre, e anche in queste settimane è stata straordinaria». Così il presidente rieletto della Basilicata, Vito Bardi, in un’intervista al quotidiano ‘Il Messaggero’ dedica la vittoria alla moglie e aggiunge di «aver ringraziato tutti, a cominciare dai leader del centrodestra unito, per il sostegno che mi hanno dato spendendosi in prima persona in campagna elettorale per altri cinque anni di buon governo. Anche Giorgia Meloni si è congratulata».

Secondo Bardi «’campo larghissimo’ lucano possa essere un modello per Roma. Almeno sui punti su cui si possono trovare le convergenze. Se si condividono alcuni obiettivi da realizzare, e ci si trova d’accordo sui programmi per riuscirci, come è avvenuto qui in Basilicata, ciò che conta non è tanto il modello, ma il bene che ciascuno vuole al proprio territorio e al proprio Paese”. Il presidente poi indica le priorità del secondo mandato: “Il primo punto è quello delle infrastrutture. Ho già iniziato un confronto col governo per portare in Basilicata l’Alta velocità”. E ancora “la sanità e l’energia. Il nostro obiettivo dei prossimi cinque anni è fare della Basilicata l’hub energetico d’Italia».

Ricordando che cinque anni fa c’era anche Silvio Berlusconi a festeggiare la sua vittoria, Bardi afferma che «Se oggi fosse qui, sarebbe contento. HA creduto in me, è stato mio amico, e io l’ho sempre molto ammirato. Sarebbe stato felice di condividere questo momento. Un momento che voglio dedicare anche a lui».

News dal Network

Promo