Statale 18 di Maratea, 60 milioni di euro e lavori in 3 anni

31 Visite

Ammonta a 60 milioni di euro il finanziamento previsto dalle assegnazioni delle leggi di bilancio 2023 e 2024 per la Basilicata e in particolare per gli interventi sulla strada statale 18 a Maratea (Potenza): lo ha reso noto nel pomeriggio, a Potenza, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alessandro Morelli, che ha presentato il contratto di programma 2021-2025 siglato dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e dall’Anas. Il finanziamento – è stato detto – è destinato ai lavori di eliminazione del pericolo di caduta massi, dopo la frana che il 30 novembre 2022 isolò il paese.

«Per la Basilicata – ha dichiarato Morelli – sulle infrastrutture sono stati previsti 771 milioni per la manutenzione straordinaria e due miliardi per la realizzazione di nuove opere. Ad oggi sono stati assegnati 44 milioni dalle legge di bilancio del 2021 e 2022 e aggiunti altri 60 dal governo Meloni e dal ministro Salvini, esclusivamente per gli interventi a Maratea”. Il responsabile di Anas Basilicata, Carlo Pullano, ha confermato che “la soluzione definitiva per Maratea si realizzerà con la costruzione della galleria, la cui progettazione è già partita. I lavori – ha aggiunto – si concluderanno entro tre anni, ma la strada entro l’inizio dell’estate sarà riaperta”. Nel dettaglio, alla Basilicata sono stati già assegnati oltre 200 milioni per una serie di interventi tra i quali quelli relativi alla strada statale 95 di Brienza (Potenza), alla 658 Potenza-Melfi, all’Autostrada del mediterraneo, all’itinerario Pollino-Murgia, all’itinerario Salerno-Potenza-Bari. “Il parco delle infrastrutture italiano – ha concluso Morelli – è ‘anzianotto’. Il Governo sta prestando particolare attenzione alla manutenzione straordinaria per capire se è opportuna farla o procedere a realizzazione di nuove opere. Abbiamo messo a disposizione 2,1 miliardi di euro, in questa fase sono 65 gli interventi prioritari sbloccati per quasi otto miliardi che possono essere appaltati entro l’anno». (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo