Master universitari, fino al 4 maggio le domande per i voucher

16 Visite

 È stata pubblicata sul Bur speciale n. 15 del 3 aprile la determinazione dirigenziale con la quale si dà il via all’avviso pubblico che regola la “Concessione di contributi per la partecipazione a Master universitari di primo e secondo livello in Italia e all’estero”. L’Avviso è stato finanziato con 2.250.000 euro del Fesr Fse+ Basilicata 2021-2027, ripartiti nel triennio 2024-2026 con fondi pari a 750 mila euro per ogni annualità.

Le domande relative alla prima finestra scadranno il 4 maggio. Sono concessi voucher per coprire i costi di iscrizione o, se specificato nella domanda, i costi reali per le spese di polizza.

La Regione sostiene esclusivamente i “master universitari di primo livello e master universitari di secondo livello”, avviati da Università pubbliche o private, legalmente riconosciute, in Italia o all’estero, con lo scopo di “favorire l’inserimento o il reinserimento nel mercato del lavoro dei laureati residenti in Basilicata”. Coerentemente con le priorità della linea del programma, i master dovranno “prioritariamente mirare ad elevare le competenze sulle tematiche relative all’energia, all’ambiente, alla cultura, al turismo, alle biotecnologie e all’agroalimentare”.

L’Avviso è aperto ai laureati disoccupati, residenti in Basilicata da almeno sei mesi. Valgono come titolo la laurea triennale, il diploma di laurea del vecchio ordinamento e la laurea specialistica/magistrale. Esclusivamente per i master all’estero è richiesta la laurea specialistica, magistrale o conseguita secondo le regole del vecchio ordinamento.

Se ci iscrive a Master universitari avviati, questi non devono essere già conclusi con il conseguimento del titolo finale alla data di presentazione della domanda. Se non ancora avviati, dovranno iniziare entro 60 giorni dall’approvazione degli elenchi definitivi degli ammessi.

La quota del voucher destinata alle spese di iscrizione al Master universitario non può superare i diecimila euro ed è determinata dal reddito familiare calcolato in base all’attestazione Isee per prestazioni universitarie. La quota del voucher destinata alle spese di polizza non può superare, invece, i 700 euro.

Per presentare le domande è necessario compilare il formulario (Dichiarazione unica) disponibile sul portale istituzionale della Regione Basilicata www.regione.basilicata.it, sez. Consultazione – Avvisi e Bandi, dove sono indicate le procedure per la candidatura telematica.

News dal Network

Promo