Indebita percezione contributi Ue, sanzionati imprenditori

58 Visite

Quattro sanzioni amministrative – per un totale di circa 32 mila euro – sono state notificate dai Carabinieri forestali ai titolari di due aziende agricole con sedi ad Anzi e a Brienza (Potenza) nell’ambito di accertamenti per l’indebita percezione di contributi comunitari.

    Gli imprenditori, “al fine di procurarsi un ingiusto profitto, hanno dichiarato falsamente al centro di assistenza agricola di essere i legittimi proprietari di terreni agricoli ormai rientrati nella disponibilità dell’Ismea a seguito di risoluzione contrattuale per mancati pagamenti”.

In tal modo, gli imprenditori hanno percepito indebitamente 32 mila euro dall’Agea per le campagne agricole dal 2019 al 2021, “con conseguente danno economico all’Unione europea”.

Sulla vicenda sta indagando la Procura della Repubblica di Potenza. (ansa)

News dal Network

Promo