Locatelli: “presto in Cdm la legge delega sulla disabilità”

48 Visite

 “Al massimo in una o due settimane il decreto attuativo della legge delega al governo sulla disabilità passerà al Consiglio dei ministri in via definitiva, avendo completato tutto l’iter”: lo ha detto, a Potenza, il ministro alla disabilità, Alessandra Locatelli, incontrando i responsabili lucani della Federazione italiana per il superamento dell’handicap.

“E’ il decreto più importante – ha aggiunto – che introduce il progetto di vita, individuale personalizzato e partecipato, come strumento di accompagnamento nella vita delle persone e che sviluppa una nuova prospettiva, ossia la presa in carico delle persone eliminando le frammentazioni tra la sanità, il sociosanitario e il sociale. Il primo gennaio del 2025 partirà una sperimentazione in sei province italiane”.

“Nel decreto – ha continuato Locatelli – è prevista anche l’eliminazione delle visite di rivedibilità della disabilità, dato che è estremamente umiliante ripresentarsi davanti alle commissioni quando sono già in possesso di una certificazione”.

E’ stata questa una delle richieste di chiarimento che la presidente della Fish Basilicata, Carmela De Vivo, ha presentato al ministro, a cui ha ricordato anche i problemi relativi “agli insegnanti di sostegno che cambiano ogni anno”: “Sono d’accordo – ha detto il ministro – che loro devono essere sempre più formati per questo ruolo, che non può essere un trampolino di lancio per altre attività”.

Il ministro ha infine fornito spiegazioni sulla prossima nomina del garante nazionale per la disabilità, che “sarà nominato a fine novembre per insediarsi da gennaio. Saranno tre soggetti che opereranno in maniera autonoma sul territorio italiano”. (ansa)

News dal Network

Promo