Tre croci a Murgia Timone, così Matera celebra la Pasqua

54 Visite

 Tre croci sono state installate oggi “per riprodurre il Golgota sul belvedere di Murgia Timone”, a Matera, e sono visibili “da ogni angolo del centro storico e dei rioni Sassi”: il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, ha ricordato che l’altopiano del Parco delle chiese rupestri è stato in passato set “dei film più famosi girati a Matera anche sul tema della Passione di Cristo”.

Le tre croci – alte 4,20 metri, fissate su basamenti in ferro con contrappesi in tufo – sono “allineate e distanziate di circa due metri una dall’altra: sono di legno di abete e sono illuminate “da faretti autoricaricanti a energia solare, che si accenderanno al crepuscolo e si spegneranno all’alba”.

Un modo originale – ha detto Bennardi – per creare l’atmosfera della Pasqua, sfruttando l’immagine evocativa di piccola Gerusalemme dei rioni Sassi”. (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo