Tutela delle tartarughe, intesa Comune Policoro-Legambiente

30 Visite

 La tutela della tartaruga “caretta caretta” e la “salvaguardia dei relativi habitat costieri” sono i due obiettivi principali dell’intesa firmata tra il Comune di Policoro (Matera) e Legambiente.

    Il documento, per quanto riguarda il Comune, prevede “l’impegno di far rispettare alcune direttive fondamentali tipo il divieto di sosta e transito sulle spiagge per i mezzi a motore, il divieto di accensione di fuochi e falò, attenzione all’abbandono di rifiuti, vietare interventi di sbancamento e spianamento delle dune che possano minare l’integrità dell’intero ambiente costiero.

In più incentivare giornate civiche con la partecipazione attiva dei cittadini, limitare le emissioni luminose e rumorose in orario notturno, informare gli imprenditori balneari sulla tutela dei siti di nidificazione della tartaruga, stando attenti al posizionamento di lettini e ombrelloni”.

    Legambiente “invece si propone di assegnare all’Ente il titolo di ‘Comune amico delle tartarughe marine’, dandone massima visibilità e pubblicizzando gli stabilimenti balneari che aderiranno all’iniziativa come ‘Lidi amici delle tartarughe’ secondo il progetto ‘Life Turtlenst’.

In più l’associazione realizzerà nel territorio attività di carattere scientifico, culturale e formativo inerenti alle tartarughe marine e la biodiversità”. (ansa)

News dal Network

Promo