Basilicata: Bardi, “transizione energetica, esteso a tutti i lucani il bando per i contributi”

37 Visite

Il bando che assegna contributi per le installazioni ad uso domestico o privato di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, finora rivolto alle utenze non allacciate alla rete del gas metano, è stato esteso a tutti i cittadini della Basilicata. Lo ha reso noto il presidente della giunta regionale, Vito Bardi, candidato per la rielezione alle Regionali del 21 e del 22 aprile.

«Abbiamo esteso il bando per i non metanizzati a tutti i lucani – ha detto -. Si tratta di una misura che ha avuto grande successo, sia da parte dei cittadini che delle imprese lucane, una misura inedita, che finanziamo con le risorse derivanti dalle estrazioni petrolifere, che vengono utilizzate per fare la transizione energetica e aiutare le famiglie lucane con contributi a fondo perduto per tendere all’autosufficienza energetica. Quindi, anche chi è coperto dalla metanizzazione potrà accedere a questa misura, ovviamente rinunciando al bonus gas, e in tal modo potrà approfittare di un beneficio che durerà per i prossimi 25 anni».

Per Bardi, «con questo bando, che ha una durata pluriennale – ha aggiunto – diamo una risposta ai cittadini, alle imprese e al futuro: si tratta di una misura inedita, mai messa in campo prima, una best practice studiata anche dal Ministero e che ancora una volta ci fa dire ‘orgoglio lucano’. Ringrazio l’assessore Cosimo Latronico per il grande risultato raggiunto, gli uffici Energia e Programmazione, protagonisti di questa grande stagione di riconversione del modello di sviluppo lucano sempre più green e sostenibile. Il nostro unico interesse si chiama Basilicata, rivolgo un appello ai lucani: approfittate di questa occasione senza precedenti».

News dal Network

Promo