Truffa a un’anziana donna di Potenza, giovane ai domiciliari

39 Visite

Un giovane di 20 anni, originario di Napoli, è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa aggravata ai danni di un’anziana donna di Potenza dalla quale, nel giugno dello scorso anno, riuscì a farsi dare 3.400 euro in contanti.
    L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip presso il Tribunale di Potenza, su richiesta della Procura della Repubblica.

Il giovane finse “di essere il nipote che doveva saldare dei debiti pregressi”.

La Polizia riuscì a risalire a lui “grazie alle analisi tecniche sul traffico telefonico e alle comparazioni delle caratteristiche fisiche descritte dalla vittima e dalla badante”.

News dal Network

Promo