Enogastronomia lucana protagonista a Treviso e a Matera

32 Visite

Enogastronomia lucana protagonista a Treviso e a Matera. 

Cibovagare e Cultural, sono i due appuntamenti di questo fine settimana in cui l’offerta enogastronomica lucana sarà protagonista con le produzioni artigianali e sostenibili e con gli oli extravergine di oliva di eccellenza.

Bianchetto pregiato, peperone di Senise Igp, pasta di grano senatore Cappelli, legumi e confetture, sono solo alcuni dei prodotti lucani promossi a Cibovagare, la fiera di Santa Lucia di Piave (Treviso), dove la Basilicata sarà regione ospite dal 16 al 18 marzo 2024 con una collettiva di dieci imprese. Per favorire una conoscenza più approfondita dei gusti e dei sapori lucani, in calendario sabato 16 marzo, dalle 15 alle 16, la presentazione degli oli lucani di eccellenza e domenica 17 marzo due Show Cooking: il primo dalle 13 alle 14 a base di pasta lucana con tartufo bianchetto e peperoni cruschi, il secondo dalle 15 alle 16 con aperitivi arricchiti da bruschette e paté di porcini e tartufo, carciofi e asparagi, formaggi al tartufo addolciti da miele e confetture.

Per il weekend materano, nelle stesse date, gli oli lucani vincitori del Premio Regionale Olivarum, insieme ai tartufi lucani offerti dall’Associazione Nazionale Tartufai Italiani di Basilicata, saranno esposti e degustati a Cultural, il festival dedicato alla promozione della cultura alimentare italiana, ospitato a Mulino Alvino Resort a Matera. In programma, sabato 16 marzo, alle 11.15, nella Sala Blu, la degustazione con prenotazione obbligatoria dei migliori oli extravergine di oliva della Basilicata.

Maggiori informazioni sugli appuntamenti fieristici programmati dalla Direzione Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Regione Basilicata, struttura di Agromarketing, sono disponibili sul sito: www.basilicatatipica.it

News dal Network

Promo