Potenza: rissa fuori da un bar, emessi otto divieti di accesso a locali pubblici

36 Visite

Otto divieti di accesso agli esercizi pubblici (Dacur) in alcune vie di Potenza sono stati firmati dal questore Giuseppe Ferrari e notificati ad altrettanti cittadini di Potenza che, in due gruppi contrapposti, il 13 gennaio scorso si sono picchiati in una violenta rissa davanti ad un bar.

Gli otto erano già stati arrestati dai carabinieri in flagranza di reato e sottoposti ai domiciliari; alcuni di essi hanno dovuto fare ricorso anche alle cure del pronto soccorso per lievi ferite. Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, nel bar è iniziata una discussione per alcune parole rivolte ad una ragazza; i due gruppetti si sono poi fronteggiati fuori dal locale dove dalle parole accese è nata una rissa.

Su proposta della Compagnia dei carabinieri di Potenza, sono stati emessi gli otto Dacur perché con il loro comportamento gli otto potentini hanno creato pericolo per l’incolumità pubblica. Non potranno entrare nei locali pubblici in via Parigi, via Vienna, via Adriatico, via Unità d’Italia, piazza della Costituzione Italiana, traverse comprese, né stazionare davanti o nelle vicinanze, per durate che variano da uno a due anni.

News dal Network

Promo