Incidenti stradali in calo nel 2023 sulle strade del Potentino

57 Visite

E’stato il mese di luglio del 2023 quello nel quale si è registrato il numero maggiore di incidenti, feriti e di morti sulle strade della provincia di Potenza, nella fascia oraria dalle 8 alle 20, specialmente sui tratti “Statali”: è questo uno dei dati resi noti dal prefetto di Potenza, Michele Campanaro, stamani, nel capoluogo lucano, a margine della riunione dell’Osservatorio provinciale sull’incidentalità stradale.

I numeri che sono stati diffusi sono relativi all’anno 2023 e sono stati elaborati dall’Istat.

Nel dettaglio, si è registrata una lieve flessione sul numero degli incidenti, rispetto al 2022, passati da 525 a 522.

“Uno 0,6 per cento in meno – ha detto Campanaro – che va comunque considerato in relazione a un anno, il 2022 che è stato funesto per incidentalità“. Il numero dei morti è calato: “Erano 23 nel 2022, sono 16 al 31 dicembre del 2023, con un 30,4 per cento in meno”, ha aggiunto. Sono cresciuti, invece, i feriti che sono 786, rispetto ai 761 dell’anno precedente, con un 3,3 per cento in più. Gli incidenti stradali si sono registrati in 41 dei 100 comuni della Provincia di Potenza. Per poter disporre di dati più certi e freschi, su indicazione del Ministero, le Prefetture adotteranno un nuovo applicativo, denominato Inc, una sorta di serbatoio unico per avere dati dalla Polizia Stradale. «Lo sperimentiamo con l’obiettivo che nel 2024 andremo a regime”, ha aggiunto Campanaro che ha concluso relazionando sulla tendenza dei primi due mesi del 2024: “Registriamo una flessione degli incidenti che a gennaio e febbraio sono 120 rispetto ai 154 dello stesso periodo del 2023, con un meno 21 per cento. Sono invece aumentati i morti che in due mesi sono quattro, rispetto a nessuno dello stesso periodo del 2023. Il numero dei feriti – ha detto – nel 2022 era 90, quest’anno sono 82 con un meno 8,9 per cento”. Questi ultimi dati includono solo le rilevazioni di Polizia Stradale e Carabinieri. (ansa)

News dal Network

Promo