Dati Uil, nella scuola lucana precari raddoppiati in 8 anni

40 Visite

Sono “sconvolgenti” i dati sull’aumento dei precari nella scuola lucana: secondo un’analisi della Uil scuola, «negli ultimi otto anni in Basilicata i docenti a tempo determinato sono quasi raddoppiata da 737 a 1.264 e sono aumentati anche gli insegnanti di sostegno non di ruolo, passando da 72 precari nel 2015 ai 565 dello scorso anno scolastico».

Secondo il segretario regionale Uil scuola, Luigi Veltri, «la situazione più critica riguarda Potenza, dove gli insegnanti non di ruolo sono 1.096 contro i 186 di otto anni fa».

Qui si verifica in modo più eclatante quello che, in verità, accade nel resto della regione”.
Per quanto riguarda gli insegnanti di sostegno, i dati dell’analisi della Uil, che si fermano al 2023, «dicono che i docenti di sostegno precari passano dai 72 del 2015 ai 565 del 2023, a fronte comunque delle innumerevoli certificazioni di disabilità, che ogni anno aumentano in Basilicata. Le cose non vanno meglio nemmeno per il personale tecnico ausiliario, che vede i supplenti salire dall’undici al 24,10 per cento. Collaboratori scolastici, addetti nelle segreterie, assistenti tecnici e figure specializzate, che dovrebbero garantire apertura, sorveglianza e l’ordinaria amministrazione della scuola, si sono ridotti passando da 2.507 addetti del 2015 a 2.311 del 2023. Con una crescita, di contro, del personale supplente di ben 379 unità». (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo