Bardi: soddisfatti per la liberazione della famiglia Langone

36 Visite

«Esprimo la viva soddisfazione mia e del governo regionale per la notizia della liberazione dei tre cittadini di origini lucane, Rocco Langone, la moglie Maria Donata Caivano e il figlio Giovanni Langone, che erano stati rapiti da miliziani jihadisti il 19 maggio 2022 a Koutiala, nel Mali, dove si erano stabiliti da diversi anni.


Ringrazio il Ministro Antonio Tajani e le istituzioni tutte, dall’Aise allo stesso Ministero degli Affari Esteri ed alla Cooperazione Internazionale, che in questi mesi hanno seguito con grande impegno il caso della famiglia lucana originaria di Ruoti, attesa per oggi a Roma ed alla quale inviamo un affettuoso saluto a nome dell’intera comunità regionale».

Lo ha dichiarato il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi.

News dal Network

Promo