Mercato di Melfi, Casambulanti: “rendere l’area mercatale disponibile per i mercato del primo sabato di marzo”

48 Visite

In previsione del mercato in programma a Melfi il primo sabato di marzo 2024, coincidente con il giorno 2, dall’Associazione di Rappresentanza degli Ambulanti è partita una nota indirizzata al Sindaco di Melfi ed al Prefetto di Potenza. Una nota a firma del Presidente Savino Montaruli il quale ha dichiarato: “in via preventiva ed a tutela e garanzia dei diritti dei lavoratori del mercato quindicinale di Melfi, con la presente siamo a chiedere che l’area mercatale venga resa libera e disponibile per il giorno sabato 2 marzo 2024, al fine di consentire il legittimo svolgimento delle attività ai concessionari di posteggio nel mercato quindicinale.

La soppressione del mercato di martedì 20 febbraio scorso, infatti, ha prodotto non solo tensioni sociali nella categoria che si è vista privare forzatamente ed illegittimamente del diritto al lavoro ma anche un danno economico di grande portata e questo non deve assolutamente ripetersi. Per le suddette ragioni e per evitare che possa riaccadere quanto di grave è già accaduto il 20 febbraio scorso, siamo a ribadire la richiesta di regolare svolgimento del mercato quindicinale nella sua sede naturale. Manifestiamo, come già fatto, la nostra totale ed incondizionata vicinanza e solidarietà con il mondo agricolo in fermento ed in stato di agitazione.

Questo, però, non deve ledere i diritti di altre categoria che, alla pari se non molto peggio degli agricoltori, stanno soffrendo e si sentono abbandonate, depresse ed umiliate” – ha concluso il leader sindacale pugliese.

News dal Network

Promo