Bardi e Latronico, bonus chiara visione di politica economica

47 Visite

La scelta della Regione Basilicata del bonus gas, del bonus acqua – “e altrettanto faremo con la bolletta della luce” – fa parte di “una chiara visione di politica economica che, al contempo, punta a sostenere e rafforzare il sistema imprenditoriale dalla cui tenuta e sviluppo dipende il mantenimento e la creazione di posti di lavoro”.

    Lo hanno sottolineato, in una nota congiunta, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, e l’assessore all’ambiente, Cosimo Latronico, spiegando che “questo approccio differenzia noi dalla sinistra che tenta di screditare questi provvedimenti e far finta di non capire il senso e la direzione della nostra politica economica.

Vogliamo quindi rassicurare i cittadini dicendo loro di non dare ascolto alle voci infondate ed allarmistiche di chi è si è sempre opposto all’erogazione del bonus gas, e ora del bonus acqua, per interessi di mera propaganda elettorale”.

    Dopo aver chiarito in dettaglio le condizioni di vantaggio che la Regione ha pensato di individuare nelle sue scelte, Bardi e Latronico hanno detto che “il mercato del gas è diventato come quello della telefonia, dove la concorrenza tra le varie società si esplica sulla base delle offerte e degli sconti che le diverse compagnie applicano”: finora, in Basilicata, “il beneficio per oltre 142 mila utenti-famiglie grazie al bonus gas ammonta a circa 94 milioni di euro erogate nel primo anno.

    Risorse che sono tornate nelle tasche dei cittadini”. 

E’ da aggiungere a tale dato quello delle misure per la produzione di energia da fondi rinnovabili, “di cui hanno già beneficiato 6.250 famiglie con un investimento a carico della Regione di 40 milioni di euro, con il coinvolgimento di 273 operatori economici”. (ansa)

News dal Network

Promo