Truffe, anziano di Matera derubato di 10mila euro dopo raggiro, due arresti

58 Visite

Due uomini di 47 e 48 anni, entrambi con precedenti penali e residenti in Campania, sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri di Matera con l’accusa di truffa aggravata in concorso, per aver derubato un’anziano da cui, con un raggiro, sono riusciti a farsi consegnare 10mila euro.

I due hanno utilizzato la consueta truffa del falso incidente stradale: nello scorso mese di novembre uno di essi ha chiamato all’utenza telefonica fissa, presentandosi come carabiniere e ha prospettato un incidente stradale provocato dal figlio, per poi chiedere un’ingente somma di denaro da depositare in Tribunale come cauzione per evitare l’arresto.

L’uomo, di 82 anni, è caduto nel tranello e ha consegnato i soldi al complice che si è presentato dopo pochissimo tempo mentre l’altro malvivente lo teneva ancora occupato al telefono. Solo dopo, quando ha chiamato al figlio, la vittima si è resa conto della truffa e ha presentato denuncia ai carabinieri. Nelle indagini i militari hanno acquisito immagini di videosorveglianza, riuscendo a individuare l’autovettura dei malviventi per poi identificarli anche perché, nello stesso giorno, i due erano stati sottoposti a controllo in Puglia dove stavano agendo con le stesse modalità. Uno dei due è finito in carcere, l’altro ai domiciliari. I carabinieri hanno eseguito i provvedimenti restrittivi emessi dal gip del Tribunale di Matera, su richiesta della locale Procura.

News dal Network

Promo