Corruzione per affidare lavori, un divieto e un sequestro

57 Visite

Divieto di contrattare con la pubblica amministrazione e sequestro preventivo di circa diecimila euro: sono il contenuto di un provvedimento cautelare emesso dal gip presso il Tribunale di Potenza, su richiesta della Procura della Repubblica, eseguito dalla Polizia a carico di due persone e di una società coinvolte in un’indagine su “fatti reati di ci corruzione” a Vietri di Potenza (Potenza).

L’ordinanza è giunta dopo ulteriori indagini che, nel luglio dello scorso anno, avevano portato all’esecuzione di alcune misura cautelari personali per “alcune condotte corruttive” che si riferivano “ad una gara pubblica per l’affidamento a privati dell’attività estrattiva di una cava del comune di Vietri”.

Altre indagini «si sono poi concentrate su ulteriori ipotesi di reato relative ad altri affidamenti di lavori». nello stesso comune.

Una delle persone raggiunte dai provvedimenti appena eseguiti, un consigliere comunale di maggioranza, avrebbe accettato dal titolare di una società la promessa di somme di denaro«al fine di compiere un atto contrario ai suoi doveri d’ufficio, ossia dare in affidamento diretto alla ditta il servizio di addobbo delle strade comunali per le festività natalizie dei mesi di dicembre 2022-gennaio 2023, ovvero influire su chi, nel Comune di Vietri di Potenza, aveva il potere di firmare l’affidamento»..

News dal Network

Promo