Agricoltura: assessore Basilicata, ‘protesta in strada non basta, serve confronto istituzionale’

31 Visite

”Sono al vostro fianco per valorizzare e premiare l’agricoltura italiana e lucana, ma vi esorto a non seguire acriticamente le azioni di altri paesi che stanno affrontando situazioni diverse”. Così l’assessore all’agricoltura della Regione Basilicata, Alessandro Galella, sulle proteste e sulle mobilitazioni arrivate anche in Basilicata con marce dei trattori, che ieri sono iniziate a Policoro (Matera) e che proseguiranno domani a Melfi (Potenza) e il 6 febbraio a Matera.

”La protesta in strada è importante – ha detto – ma non può essere l’unico mezzo. Occorre continuare sulla strada del confronto istituzionale, scevro da strumentalizzazioni, attraverso le organizzazioni di rappresentanza delle imprese, chiamate a svolgere la loro funzione sindacale e ad offrire la giusta assistenza tecnica agli associati. Le associazioni di categoria devono tornare a svolgere il loro ruolo principale di pressione politica – ha aggiunto – per rappresentare gli agricoltori. Rivendico il diritto di ogni agricoltore che paga una tessera associativa di avere un’opera sindacale efficace e non vuota di significato”.

Secondo Galella, ”uniti possiamo raggiungere gli obiettivi comuni e garantire un futuro migliore per le nostre imprese agricole e i nostri figli, ricco di soddisfazioni. La voce dell’agricoltura – ha concluso – deve essere ascoltata e insieme possiamo fare la differenza”.

News dal Network

Promo