Attacco hacker al sistema sanitario della Basilicata, “il problema è sotto controllo”

46 Visite

Il problema” determinato dall’attacco hacker – con richiesta di riscatto – subito la notte scorsa dal sistema sanitario della Basilicata – “è sotto controllo”: è la conclusione della riunione dell’unità di crisi istituita dalla Regione per valutare le conseguenze dell’attacco e le azioni per rimettere in funzione i sistemi.
    Il presidente della Regione e l’assessore alla salute, Vito Bardi e Francesco Fanelli, hanno incontrato i direttori generali dell’azienda ospedaliera “San Carlo” di Potenza, dell’azienda sanitaria del capoluogo e del centro oncologico di Rionero in Vulture (Potenza) e il commissario dell’azienda sanitaria di Matera.

    Le operazioni di “ripristino dei servizi” sono state eseguite con il supporto del pool operativo dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale: “Attualmente all’Asp e al Crob la situazione è tornata alla normalità, sembrerebbe che i sistemi informatici non abbiano subito danni.

Permangono le criticità al Presidio ospedaliero ‘Madonna delle Grazie’ a Matera, dove comunque sono garantiti i servizi di emergenza e di urgenza”, ha reso noto l’ufficio stampa della giunta regionale lucana.

    Bardi ha chiesto ai direttori generali “di assicurare la massima assistenza ai degenti e alle persone in difficoltà, invitando tutte le strutture sanitarie alla massima collaborazione. (ansa)

News dal Network

Promo