Violenza su donne: aggredisce compagna davanti alla figlia, arrestato a Matera

51 Visite

Un 43enne è stato arrestato a Bernalda, in provincia di Matera, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’uomo, che era ai domiciliari, è finito in carcere, con l’accusa di aver picchiato la compagna nonostante la presenza della loro piccola figlia. La donna, aiutata da un’amica, è fuggita di casa con la bambina e si è presentata nella caserma dei carabinieri dove ha denunciato l’aggressione prima verbale e poi fisica, facendo così partire gli adempimenti del codice rosso.

La vittima è rientrata a casa insieme ai militari, per prelevare effetti personali e altre necessità per la piccola, ma l’uomo ha reagito con violenza per impedire che andasse via. Ha danneggiato alcuni arredi nell’abitazione e ha strattonato i carabinieri, colpendoli con calci e pugni, tanto che i militari hanno dovuto utilizzare il taser per immobilizzarlo. Per questo deve rispondere anche di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. L’arresto è stato convalidato e la misura della detenzione in carcere è stata confermata dal giudice.

News dal Network

Promo