Due interventi di chirurgia oncologica combinata al Crob

44 Visite

L’Unità operativa di chirurgia senologica dell’Irccs Crob di Rionero in Vulture (Potenza) ha eseguito due complessi interventi di chirurgia oncologica combinata su rari tumori sincroni, riscontrati su due donne lucane.

Ne ha dato notizia l’ufficio stampa dell’Istituto oncologico.

    Il primo intervento è stato eseguito su una paziente di 57 anni cui è stato diagnosticato sia un tumore della mammella sia un tumore della vescica.

Il secondo caso ha riguardato una donna di 60 anni con tumori sincroni della mammella e del polmone. Gli interventi sono stati eseguiti in un’unica seduta chirurgica su più organi per l’asportazione di due tumori distinti, ognuno con la sua storia ed evoluzione, diagnosticati contemporaneamente in diversi organi. Il decorso post operatorio è stato regolare, le pazienti sono tornate a casa e torneranno al Crob per i controlli e le terapie successive.

“Significativi progressi nell’ambito della chirurgia oncologica, grazie al lavoro di squadra tra specializzazioni diverse” è stata sottolineata dal direttore generale del Crob, Massimo De Fino. L’assessore regionale alla sanità, Francesco Fanelli, ha ricordato come “l’Istituto si pone come ottimo esempio di buone pratiche e si conferma quale punto di riferimento oncologico regionale”. (ansa)

News dal Network

Promo