Panchine come libri, a Matera un parco diventa letterario

47 Visite

 “Uno spazio letterario, di riflessione e raccoglimento”: è la trasformazione in parco letterario dell’area di via Borsellino, a Matera, intitolata alla farmacista materana Teresa Vezzoso, avviata con l’installazione di “panchine artistiche a forma di libro”.

    L’annuncio è stato dato dal sindaco, Domenico Bennardi: l’iniziativa dell’amministrazione comunale è stata realizzata con “Oltre l’arte”.

Nel parco sono stati anche piantati 18 alberi e 120 arbusti.

“Le installazioni – è scritto in una nota diffusa dal Comune di Matera – sono dedicate ai poeti e scrittori lucani Isabella Morra, Rocco Scotellaro e Carlo Levi, oltre a quelle per la Madonna della Bruna”.

News dal Network

Promo