L’ Orchestra Sinfonica della Basilicata impegnata in due concerti a Matera e Potenza

71 Visite

S’intitola “Un viaggio nel tempo” la nuova produzione dell’Orchestra sinfonica 131 della Basilicata in programma venerdì 12 gennaio alle 19:30 all’auditorium “Gervasio” di Matera e domenica 14 alle 19.30 all’auditorium “Don Bosco” di Potenza. Per l’occasione, l’Orchestra ospiterà Alex Elia, un riconosciuto giovane virtuoso della tromba che sarà impegnato nell’interpretazione del Concerto in re maggiore op. 3 RV 230 di Antonio Vivaldi per tromba archi e basso continuo e poi anche nel Concerto in mi bemolle maggiore per tromba e orchestra di Johann Nepomuk Hummel e in “Napoli – Canzone napoletana con variazioni” dell’americano Herman Bellstedt, un pezzo cosiddetto “di bravura” per tromba e orchestra, nella rielaborazione di Antonio Reda. Attualmente prima tromba della Rotterdam Philharmonic Orchestra, Alex Elia vanta un curriculum prestigioso che lo ha visto affermarsi in numerose competizioni nazionali, oltre ad aver suonato con orchestre prestigiose quali quelle dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, del Teatro Alla Scala di Milano, del Petruzzelli di Bari e del “Carlo Felice” di Genova. 

La direzione del concerto verrà invece affidata a una giovane e talentuosa “bacchetta” barese, quella di Roberta Peroni, già applaudita in più di un’occasione sul podio del teatro Petruzzelli. Pianista, direttrice d’orchestra e compositrice, Roberta Peroni completerà il programma del concerto dirigendo la “Ouverture nello stile italiano” di Franz Schubert e  l’Intermezzo dell’opera “Fedora” di Umberto Giordano, (elaborazione)Michele Cellaro. Un programma ampio e impegnativo che, abbracciando ben quattro secoli, dal Seicento di Vivaldi al Novecento di Giordano e Bellstedt, consentirà appunto agli ascoltatori di effettuare un fascinoso “viaggio nel tempo”. Non mancheranno sorprese musicali finali….

News dal Network

Promo