Ricettazione e porto abusivo d’armi, arrestato a Potenza

74 Visite

Con le accuse di ricettazione e porto abusivo d’armi, a Potenza un uomo di 35 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari dai Carabinieri nell’ambito delle indagini cominciate dopo il danneggiamento di un cartello stradale lungo la statale 407 Basentana, “attinto da 27 colpi, verosimilmente sparati da un’arma ad aria compressa”.

    In particolare – secondo quanto reso noto in un comunicato diffuso dal Comando provinciale di Potenza dell’Arma – quando è stato fermato, il giovane è stato trovato in possesso “di un coltello da guerriglia tattico, con frangivetro e lama di oltre sette centimetri”.

Durante le perquisizioni nell’auto e nell’abitazione del 35enne, inoltre i Carabinieri hanno anche scoperto “coltelli da guerra, un tomahawk, dei fucili e delle pistole ad aria compressa, ad alto potenziale lesivo, munizioni per carabina winchester, un porta placca con il distintivo dell’Arma dei Carabinieri, un paio di manette, un berretto con la scritta Carabinieri e due fregi originali per copricapo di ordinanza della Polizia Penitenziaria”.

News dal Network

Promo