Ultimate le stabilizzazioni in Asp

63 Visite

 E’ stata firmata dal direttore generale della Asp Basilicata Antonello Maraldo la delibera n. 985 del 28 dicembre 2023 con cui si adottano ulteriori provvedimenti relativamente alle stabilizzazioni del personale appartenente al Comparto Sanità. In particolare, le figure stabilizzate con la delibera ultima sono sette, di cui quattro infermieri e tre operatori socio sanitari. Le stabilizzazioni rientrano nel piano nazionale che ha previsto la possibilità di stabilizzare e quindi di assumere a tempo indeterminato il personale a partire da luglio 2022 e fino al 31 dicembre 2023, naturalmente in coerenza con il piano triennale dei fabbisogni di ogni azienda.

Le stabilizzazioni firmate dal Dg Maraldo sono in ‘anticipazione di piano’ a valere sul Piano Triennale dei Fabbisogni Aziendali della Azienda Sanitaria locale di Potenza e andranno a costruire il puzzle delle 23 unità previste per tutto il prossimo anno per il profilo professionale di Infermiere e delle 20 unità previste per il profilo professionale di Operatore Sociosanitario. Degli infermieri previsti, quattordici- va ricordato- andranno assunti mediante concorso unico regionale. Allo stesso modo, per gli Oss, 13 andranno assunti mediante concorso. Sui residui, si arriva al completamento per entrambi i profili, con le figure stabilizzate oggi e che rappresentano le ultime in ambito Asp ed in considerazione della saturazione dei posti disponibili. La graduatoria resta in piedi, con possibilità che venga utilizzata dalle altre aziende o dalla stessa Asp di Potenza qualora vi fosse necessità.

Da parte dell’assessore Fanelli- che ha ringraziato tutto il personale impegnato instancabilmente durante il corso dell’anno per lo svolgimento ed il completamento delle procedure di stabilizzazione del personale del comparto nei termini di tempo stabiliti e secondo i fabbisogni- è stata espressa soddisfazione “per aver dato il giusto riconoscimento ai lavoratori e soprattutto essere riusciti a garantire una programmazione a lungo termine dei servizi sanitari in forza del potenziamento delle risorse umane. Ci attende un anno ricco di sfide per affrontare le quali abbiamo gettato solide basi”- ha dichiarato ancora l’assessore, aggiungendo che “non resta che continuare ad impegnarci su questo fronte, come faremo, per offrire risposte sempre più concrete ai bisogni di cura dei cittadini lucani”.

Per il Direttore Generale Antonello Maraldo, “come da garanzie fornite in precedenza dall’Assessore alla Salute e Politiche della Persona Francesco Fanelli, non solo viene approvato il Piano del Fabbisogno in maniera molto rapida, ma viene consentito all’Azienda Sanitaria potentina di procedere con le ultime stabilizzazioni che partiranno definitivamente entro le prime settimane di gennaio 2024. Si sta lavorando bene- conclude il Dg- non solo per assicurare migliori servizi alla sanità lucana, ma anche per dare risposte a chi in pieno periodo pandemico si è impegnato personalmente per fronteggiare l’emergenza”.

Sarà un 2024 importante dal punto di vista occupazionale, avendo la Asp bandito anche due procedure per rafforzare l’ufficio tecnico assumendo un Dirigente Ingegnere e due collaboratori- tutti a tempo determinato- per fronteggiare le imminenti sfide del Pnrr che vedrà sorgere proprio nel nuovo anno le Case di Comunità, gli Ospedali di Comunità e le Cot.

News dal Network

Promo