Sottrae gioielli per 70 mila euro a un’anziana, domiciliari

79 Visite

 Un giovane di 20 anni, originario di Napoli, è stato posto agli arresti domiciliari dalla Polizia perché gravemente indiziato del reato di truffa aggravata ai danni di una donna: il fatto è avvenuto a Potenza nello scorso mese di novembre.

L’arresto è stato deciso dal gip presso il Tribunale di Potenza su richiesta della Procura della Repubblica.

Il giovane, che si è presentato alla donna dicendo di essere un impiegato dell’Agenzia delle entrate, «ha ingenerato nella vittima il timore che il figlio potesse subire un pignoramento dei propri beni, riuscendo così a farsi consegnare gioielli per un valore di circa 70 mila euro».

Il presunto truffatore è stato individuato anche grazie all’analisi dei filmati di videosorveglianza: successivamente, è stato pedinato tra le province di Potenza e Avellino e, in una perquisizione, è stata trovata la scatola (che aveva il nome di una gioielleria di Potenza) che conteneva i gioielli.
(fonte e foto: ansa)

News dal Network

Promo