Basilicata: Latronico, ”strategia di sviluppo per i borghi, da problema a risorsa”

55 Visite

«La presenza dei paesi e delle aree interne deve trasformarsi da problema in risorsa per lo sviluppo della regione, potenziando e rilanciando le azioni avviate nella vecchia programmazione (bando borghi) con altre misure nella nuova programmazione in via di definizione». Così l”assessore all”ambiente e al territorio della Regione Basilicata, Cosimo Latronico, che interviene sul tema dello sviluppo delle aree interne, dopo la partecipazione a Potenza ad un incontro di presentazione del libro ””I paesi invisibili. Manifesto sentimentale e politico per salvare i borghi d”Italia”” di Anna Rizzo.

Secondo Latronico, bisogna attuare il ”«tentativo di stimolare il protagonismo dei territori, dei gruppi di azione locali, degli operatori culturali e imprenditori locali e di potenziali investitori. Borghi, paesi e paesaggio lucano devono rappresentare una strategia trasversale di sviluppo – ha sottolineato – da mettere al centro dei diversi strumenti di pianificazione (Fsc, fondi comunitari, Po Val d”Agri, aree interne, fondi di compensazione). Una strategia che assuma un”azione di verifica dei bisogni primari, come quelli legati alla conoscenza e all”accesso alla cultura, per i singoli paesi, scegliendo modalità di riorganizzazione dei sistemi educativi che pongano al centro la qualità stessa del servizio, sino ad un piano di mobilità pubblico (un nuovo piano dei trasporti ) che riconnetta i piccoli borghi ai principali nodi di logistici in modo flessibile ed efficace”».

Latronico ha citato i Comuni di Irsina, Aliano, Castelmezzano, Pietrapertosa, Grottole, Miglionico, Rotonda, San Severino Lucano, Castelsaraceno, Moliterno, San Costantino Albanese, Rapone, Colobraro come ””tanti esempi di paesi della Basilicata che stanno perseguendo con successo progetti di rivitalizzazione dei borghi con azioni di riqualificazione urbana e produttiva”” e dove «i numeri delle presenze, della nascita di attività e della realizzazione di progetti di attrazione stanno segnando e capovolgendo le condizioni di abbandono».

News dal Network

Promo