Truffe: Matera, tre denunciati per raggiri ad anziani

99 Visite

Tre giovani residenti a Napoli sono stati denunciati dalla Polizia di Stato di Matera che ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Matera, per i reati di truffa e tentata truffa, a vario titolo. Entrambe le contestazioni sono state notificate a uno dei tre indagati. Con la scusa del sedicente nipote, che chiama la nonna per chiedere di dare soldi a un corriere per la consegna di un pacco importante, a gennaio del 2022, il truffatore è riuscito a derubare una donna anziana che ha dato 250 euro e vari oggetti in oro. Altri due tentativi non sono riusciti perché le persone prese di mira hanno interrotto subito la telefonata. Gli altri due indagati rispondono di tre tentativi di truffa a due donne e un uomo che hanno capito subito che al telefono c’era un impostore e hanno contattato il 113. La Questura rinnova l’appello a fare la massima attenzione quando si è contattati al telefono da persone che si spacciano per familiari o parenti e chiedono denaro o, in alternativa, gioielli e altri oggetti di valore. Anche al minimo dubbio, non bisogna aprire la porta di casa a sconosciuti e occorre contattare subito il 113 per consentire di rintracciare i malviventi.

News dal Network

Promo