Potenza Calcio, Macchia: ‘Pensiamo prima alla salvezza’

91 Visite

«La famosa asticella delle ambizioni è stata alzata e basti dire che abbiamo aumentato il nostro conto economico di un milione di euro, ma oggi il campo dice altro. Per cui in questo momento dobbiamo rivedere i nostri obiettivi, senza se e senza ma, pensando a rimanere in categoria»: lo ha detto stamani ai giornalisti il presidente del Potenza Calcio (Serie C, girone C), Donato Macchia, dopo l’esonero di Franco Lerda e la rescissione con Giuseppe Raffaele.

«Solo per ragioni personali – ha spiegato Macchia – Raffaele non è il nostro allenatore.
L’intesa era stata trovata sotto tutti i punti di vista –
ha aggiunto – quello dello staff tecnico, quello economico con il prolungamento di un accordo già in essere per un’altra stagione, e quello di eventuali rinforzi nel mercato di gennaio. Poi, solo qualche ora dopo, mi sono stati opposti problemi di natura extracalcistica che ci hanno portato alla rescissione contrattuale».

La conseguenza è che «il nostro allenatore in seconda, Pietro De Giorgio, ha preparato la trasferta di domani a Foggia ed allenerà il Potenza per questa», ha detto Macchia aprendo il campo al futuro immediato del club lucano che va alla ricerca di un nuovo allenatore, e sarebbe il quarto di stagione dopo Colombo, De Giorgio e Lerda. Il Potenza occupa attualmente il quattordicesimo posto della classifica e domani giocherà in trasferta – e a porte chiuse – allo “Zaccheria” di Foggia.
(fonte e foto: ansa)

News dal Network

Promo